Comunicato Stampa – Aquafollie apre la stagione con performance eccezionali

Aquafollieil parco a tema acquatico più importante di Caorle, a un mese dall’apertura della stagione 2019 registra dati eccezionali.

Il mese di giugno ha visto un incremento delle presenze di oltre il 43% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, con un conseguente aumento del fatturato: +36% relativamente agli ingressi.

Con un ampliamento di cinquemila metri quadrati, concluso appena in tempo per la grande riapertura dello scorso primo giugno, lo storico parco è in grado di accogliere il crescente numero di ospiti, garantendo spazi adeguati per il divertimento e il relax.

La comodità dell’acquisto, la semplicità della procedura, i prezzi vantaggiosi decretano la biglietteria online come un grande successo. Solo nel primo mese di attività, le vendite hanno registrato un eccezionale +107%.

Ma il boom di questa stagione riguarda anche le altre voci di introito del parco: i punti ristoro, lo shop, il noleggio di ombrelloni e lettini.

L’offerta dell’animazione professionale unita ai tanti servizi su misura di famiglia, che il parco offre, hanno convinto gli ospiti. 

“Siamo soddisfatti delle performance di questo primo mese – affermano Iglif Spini e Simone Cavaliere dalla direzione di Aquafollie -. Attribuiamo questi risultati alle novità dell’anno, ma anche le festività del periodo e il gran caldo di queste ultime settimane hanno certamente contribuito. Siamo fiduciosi per l’evolversi di questa stagione – concludono – in cui cercheremo di consolidare i risultati ottenuti fino a ora e di poggiare le basi per lo sviluppo del parco nei prossimi anni.”

Secondo un piano di interventi già approvati da realizzare nei prossimi cinque anni, le attrazioni del parco saranno oggetto di riqualificazione e saranno introdotte grandi novità, su cui la direzione mantiene per ora il riserbo.

Per questa stagione, gli ospiti possono già godere di due nuove aree verdi attrezzate, un nuovo campo da beach soccer e una terrazza ristoro con ombrelloni hawaiani.